Case History / Redditività Commesse


Scheda di progetto

Business Area Settore Packaging
Tipologia Cliente & Market/ Produzione e Commercializzazione Imballi / Multinazionale
Contesto e background (Premesse - Esigenza) Il progetto ha avuto come obiettivo la realizzazione di un cruscotto per l’analisi della redditività delle commesse. La funzione IT ha voluto con questo progetto fornire una soluzione agli utenti che fosse più fruibile e che non gravasse più sulle performance di query sul sistema gestionale AS 400.
Descrizione del progetto (Analisi)
  • Business Issue: Realizzare un cruscotto, attingendo i dati da AS400, per migliorare le performance e la fruibilità del dato. La maggiore criticità era legata alla numerosità dei record sulla tabella di dettaglio dei costi.
  • Attività svolte: è stata dedicata quindi particolare attenzione alla implementazione del reload incrementale, basato sulla data di ultima modifica del record, ed alla realizzazione della User Interface.
Deliverables e Prodotti associati (soluzione proposta) Principali outputs del progetto:
  • Realizzazione del flusso di alimentazione mediante standard BI NETWORK a più livelli (ETL01, ETL02)
  • Cruscotto di presentation con una serie di sheet divisi per ambito. Gli ambiti sono:
    • Item: contiene una serie di indicatori e di analisi sulle principali misure economiche (Ricavi, EBT, EBITDA, Valore aggiunto e varie tipologie di costo) analizzate per linea di prodotto / settore merceologico.
    • Customer Detail: le misure sono le medesime descritte precedentemente ma il focus di questo sheet è sul cliente. Il dettaglio massimo è la riga di ordine.
    • Costs: i gruppi di costo vengono dettagliati e suddivisi per tipologia di costo (fissi, variabili, ammortamento ed altri).
    • Incidence of costs: in questo sheet si evidenzia quanto i costi incidano sui ricavi, dettagliando tali misure per cliente / ordine / riga di ordine.
    • Shipping costs: contiene l’analisi dei costi di spedizione suddivisi per provincia / cliente, con la possibilità di navigazione attraverso una cartina geografica. È presente un trend, degli ultimi 13 mesi.
Approccio e metodo La scelta di lavorare a stretto contatto con il referente IT, condividendo costantemente l'avanzamento e gli output, si è rivelato un fattore chiave di successo ed ha permesso al cliente di raggiungere maggiore consapevolezza e padronanza sia dello strumento, che della applicazione sviluppata. L’incontro con i key user in questo caso si è limitato a due riunioni, in quanto si trattava di replicare statistiche già utilizzate su AS 400 e quindi l’iterazione con gli utenti finali era necessaria solo per la user interface.
Criteri di valutazione della qualità del progetto (Vantaggi)
  • Condivisione delle impostazioni metodologiche utilizzate nello sviluppo con QlikView
  • Migliore governance applicativa da parte del cliente (IT)
  • Suggerimenti di navigazione dei dati e dei principali KPI con QlikView
Benefici per il cliente Le attività hanno portato come beneficio una maggiore consapevolezza delle potenzialità della base dati che il cliente aveva già a disposizione. L'utilizzo più intuitivo del front end QlikView ha permesso di valorizzare ulteriormente tale asset. L’ambiente gestionale ha beneficiato di un minor carico di lavoro relativo alle continue enquiry effettuate nel passato.
Distribuzione QlikView Server